Dove comprare. Le aziende a km zero

sikmzero
Ovunque vi troviate, in Italia, avete attorno delle piccole e medie aziende agricole e di allevamento, anche biologiche, presso le quali rifornirvi direttamente di prodotti tipici e locali. La prossimità è il primo importante requisito: per la legge del cosiddetto kilometro zero, meno strada c’è tra produttore e consumatore, tanto più la filiera è corta, tanto più quel cibo è fresco, quindi nutrizionalmente più vivo e ricco e non contribuisce (attraverso imballaggi, trasporti, stoccaggio, conservazione etc.) all’inquinamento ambientale. Le piccole e medie aziende hanno in partenza un minore impatto sull’ambiente proprio per via delle ridotte dimensioni, purché naturalmente siano condotte secondo criteri precisi.

sifilieracorta
La filiera corta, che si traduce in vendita diretta, ossia l’assenza di intermediazione tra produttore e consumatore, garantisce al produttore un prezzo più equo e al consumatore un prodotto migliore e a prezzo netto, vale a dire non gravato dai costi “non alimentari” (come sopra: imballaggi, trasporti, stoccaggio, conservazione, ma anche intermediazioni, promozione, vendita…) imposti dall’attuale sistema di produzione e vendita.

Un’avvertenza generale circa la scelta delle aziende presso le quali approvvigionarsi: “filiera corta”, “km zero”, “biologico” e/o piccole produzioni in genere non significano qualità tout-court. Chiedete sempre all’azienda, o al contadino/allevatore, garanzie certe sulle materie prime, i metodi di produzione, allevamento, trasformazione etc. E’ un vostro diritto, e un produttore serio e consapevole lo sa bene.

sirinascimento
In questo momento della storia, il nostro Paese sta vivendo una sorta di diffuso “rinascimento agricolo”. In molti “tornano” alla terra, o decidono di proseguire nel solco tracciato dai propri genitori, perché la terra ripaga sempre chi la cura, benché questo richieda fatica e sacrificio. Sono per lo più giovani che cercano sbocco al futuro e alla crisi, o anche persone non più giovani in cerca di prospettive più piene e gratificanti, con una coscienza ambientale, che amano e rispettano la natura perché consapevoli dell’immenso valore di un cibo sano pulito e giusto, e che traggono grande soddisfazione da un lavoro svolto secondo regole e coscienza. Capitalizzano un sapere antico, recuperano specie vegetali e animali a rischio di estinzione o erosione genetica, usano la tecnologia con intelligenza, rappresentano insomma – sul nostro fronte – un’importante risorsa e speranza. Queste nuove start up del comparto agroalimentare si affiancano a una rete di aziende di più o meno antica vocazione: è in crescita costante il numero di quelle che, se non lo hanno già fatto negli anni scorsi, si stanno convertendo a metodi biologici e biodinamici.  

Nei paesi e nelle piccole e medie città italiane è più semplice conoscere le aziende del territorio e rintracciarne i prodotti. E sulla rete è possibile trovarle quasi tutte: quasi tutte ormai hanno un sito web, ricevono ordini via posta elettronica o telefono, molte consegnano a domicilio. L’esperienza più piacevole è certamente recarsi sul posto per fare la spesa in campagna, ma sappiamo bene che – specie nelle grandi città – questo può essere per molti piuttosto complicato.

romacover260 Le Guide alla Buona Spesa – una serie di libri riccamente illustrati con schede pratiche editi da ZONA – dicono cosa dove come e quando comprare per mangiare sano e bene, spendere il giusto, valorizzare e sostenere storia cultura ed economia local in una grande città. La prima Guida alla Buona Spesa disponibile è quella di Roma: 330 schede illustrate a colori su 120 prodotti tipici di Roma e dintorni, 60 piccole e medie aziende del territorio dove comprare prodotti di qualità a km zero o quasi, 60 mercati rionali e contadini dove trovare prodotti e produttori locali, 60 Gruppi di Acquisto Solidale attivi nella capitale, 30 ricette della tradizione romanesca.
Scopri Roma. Guida alla Buona Spesa >>>
Compra Roma. Guida alla Buona Spesa su Amazon >>>

Buona spesa è… >>>
Cosa comprare. I prodotti tipici e locali >>>
Dove comprare. Le aziende a km zero
Dove comprare. I mercati >>>
Come comprare. I Gruppi di Acquisto Solidale-GAS >>>
Quando comprare. Secondo stagione >>>
Il decalogo della Buona Spesa >>>
Roma. Guida alla Buona Spesa >>>
Chiedi subito il ricettario romanesco: è gratis! >>>
Buona Spesa Magazine >>>
Buona Spesa Television >>>
Contatti >>>

 

Condividi / Share this